ALLA FACCIA DELLA DIFFERENZIATA

Una strada di quartiere semicentrale come discarica.
Scossoni di indignazione in un’uggiosa domenica mattina

Articolo e Fotografie di Donatella Albergo    

 

Bari, 2 Febbraio 2014

Sembrava che non si fossero ancora spente le luci sull’incontro organizzato dalla “Scuola di Formazione alla Cittadinanza Attiva – Libertiamoci” il 31 Gennaio con il Segretario Generale del Comune di Bari, che il dibattito per promuovere l’informazione e la partecipazione del cittadino fluttuasse ancora nelle orecchie e nella mente, quando stamattina mi imbatto in questo scempio.

E’ una domenica mattina grigia e piovosa, le strade del quartiere non si sono ancora svegliate, ma l’angolo fra via Dante e via Nicolai è già fiorito di vecchi materassi. Però l’autore/autrice è stato accorto/a: i materassi sono ben allineati, accostati al muro e… vicini ai cassonetti perché si tratta di rifiuti!

Non ci sono parole, a voi le foto e il commento.

Ma purtroppo mi accorgo di parlare troppo presto e di inezie: mi indigno per materassi smaltiti per strada e apprendo ora per caso che stanotte dei balordi hanno tentato di dar fuoco a un clochard che dormiva in piazza Garibaldi. Il poveretto è salvo per miracolo, grazie al pronto intervento dei Vigili del Fuoco e del 118.

LIBERTIAMOCI è una scuola di formazione alla cittadinanza attiva, ha avviato un percorso di informazione e partecipazione del cittadino almeno alla vita del suo quartiere e della sua città, mira alla “costruzione di cittadini” consapevoli e attenti. Perciò, forza ragazzi, non mollate! Rimbocchiamoci le maniche: c’è ancora molto da fare!!

 

via Dante, via Nicolai

© 2016 Libertiamoci.Bari.it - Ass.Cult. “Scuola di Formazione alla Cittadinanza Attiva – Libertiamoci” - Sito realizzato da Barikom. Su